Primi importanti risultati 2022

Grandi risultati a livello individuale nell’Criterium nazionale ragazzi e ragazzi nel quale hanno partecipato 1226  atleti/gara della categoria. Le gare più partecipate sono state ovviamente quelle di corsa che hanno raggiunto con le femmine 200 partecipanti. Anche i concorsi hanno visto circa 50 partecipanti ogni sesso. I nostri sono andati sul podio, composto da otto persone per ben cinque volte con Davide Colucci nel vortex secondo su 64 con 46,15 m, Ivan Muraro secondo su 28 con l’esordio nel quadruplo con 12,41m, ben due podi per Andrea Hysembegasi, che in verità sarebbe salito ugualmente anche nei 600mt, probabilmente nel vortex e nel quadruplo ma si potevano fare solo due gare e lui ha scelto le più complicate per praticarne di nuove, sesto su 46 sugli ostacoli con 10”28 e salto in lungo ottavo su 57 con 4,18 m.  Purtroppo la ciliegina sulla torta che costituiva la staffetta è stata vanificata da un errore di consegna del testimone dell’ultimo cambio e anche non essendo squalificata la staffetta è rimasta ai bordi. Si poteva arrivare tranquillamente a 50 punti ad essere tra le prime società se fosse venuto il quinto atleta che ha avuto un problema di salute all’ultimo momento. Peccato! Però riteniamo che queste problematiche dovranno essere risolte per il prossimo anno, non vogliamo atleti che non gareggiano, o almeno lo dichiarino dall’inizio. In quel caso non faremmo tutti gli sforzi per prepararli all’attività agonistica, ma soltanto culturale e salutistica.

Fra le ragazze è successa la stessa cosa, non si è trovata una giovane che potesse concludere la quinta gara, tutte non potevano o non hanno voluto, lasciandoci nella condizione di una squadra che non partecipa alla classifica finale perché senza il numero prefissato di atleti. Le altre sono andate bene, compresa la staffetta anche se non si sono raggiunti punti da premio. Solo silvia Pierini l‘ha raggiunto nella gara del quadruplo con 10,84 ed è arrivata settima su 42.

 

Non vogliamo dimenticare i giovani esordienti che hanno onorato con le loro prestazioni la nostra società Claudia Zucchetti , Elisa Lanni, Eleonora Attanzio, tutte hanno fatto il loro dovere brillante ma il principino della situazione è stato Alessandro Marcellitti secondo su 189 nel vortex con 26,30m, quattordicesimo su 197 con 8”69  sui 50m arrivando secondo nel biathlon nella combinazione.

 

facebook